mercoledì 30 aprile 2008

Siena e dintorni: San Galgano

Coordinate: N 43° 9' 0'', E 11° 9' 17''

La spada nella roccia italiana, con il solo scambio di una consonante tra San Galgano e Sir Galvano, porta un pezzo di Camelot in cima all'eremo di Montesiepi.
Non c'è una Tavola ma la Rotonda, costruita tutta intorno all'elsa della spada che, come una croce, spunta dalla roccia in cui Galgano, rifiutando una vita dedicata alla guerra e alla violenza, l'ha profondamente infissa.


Anticipando la nascita della figura di San Francesco e probabilmente influenzando i trovatori che portavano i racconti del ciclo Bretone, la storia di Galgano da' vita a un culto forte, base per la creazione di molti ordini cavallereschi e monastici, che vedranno nell'ascetismo una via di salvezza.


E se l'esistenza del santo si confonde tra Storia e mito, la devozione nei suoi confronti è stata viva e reale, testimoniata dai luoghi di culto costruiti intorno al luogo del suo eremitaggio.

Circondato da un'atmosfera sospesa, lo splendido rudere dell'abbazia ai piedi di Montesiepi è permeato di questo misticismo, come immerso nelle nebbie di Avalon al di là delle quali è ancora Medioevo.

I poco distanti Bagni di Petriolo, fra folate di zolfo e atmosfera fricchettona, sono decisamente l'antitesi dell'atmosfera mistica di San Galgano, ma valgono ugualmente la visita: sulla riva del fiume Farma la sorgente sgorga a oltre 40°C gettandosi in una vasca naturale in cui immergersi.

La foto della spada nella roccia è di ItaliaMedievale

La foto dei Bagni di Petriolo è di Valeria
©



Segnala e condividi questo articolo:

vota su OKNotizie vota su Diggita vota su Wikio vota su Fai Informazione segnala su FaiNotizia  SuGiu.it Invia BlogItalia.it Invia Add To Del.icio.us Condividi su Facebook

Altri post interessanti:

Se ti è piaciuto questo post iscriviti al feed per rimanere aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed guarda il video.

2 commenti.:

alcedoatthis ha detto...

Week end in Toscana? Non sono mai stata a Petriolo, San Galgano invece è splendida.
Pare che il Farma sia ricco di vipere. :)

quotta@tim.it ha detto...

Intendi queste?
:)

Lost in Web

       

Archivio blog

Creative Commons License
Dove non diversamente espresso tutto il materiale, di qualsiasi natura, realizzato da Quotta e pubblicato su questo sito e sulle pagine collegate, è accessibile sotto Licenza Creative Commons.